fbpx

Santa Croce: il Tempio delle itale glorie

Santa Croce: il Tempio delle itale glorie

Un percorso tra arte, memoria e spiritualità

Domenica 26 maggio 15:00

Prezzo:

30€/Adulti

15€/6-12 anni

Gratuito sotto i 6 anni

Sconto 15% per convenzionati AT – Autolinee Toscane + 1 accompagnatore

Sconto 50% per soci Chianti Banca

Incluso nel Tour:
guida turistica, radiotrasmittenti, biglietto di ingresso con prenotazione

La più grande chiesa francescana del mondo, meraviglioso esempio di gotico italiano.

Reso ancora più prezioso dagli affreschi di Giotto e della sua scuola, ma anche Pantheon delle “Itale Glorie” per le sepolture eccellenti custodite al suo interno.

Avete mai sentito parlare della Sindrome di Stendhal? Il malessere fisico che si prova di fronte a opere d’arte talmente belle da provocare un mancamento? Ecco, questa sindrome ha origine proprio a S. Croce e il primo a esserne colpito fu il letterato francese Stendhal che nell’Ottocento, mentre si trovava all’interno della chiesa, svenne sopraffatto da troppa bellezza.

E pensare che quando la basilica fu fondata dai francescani nel Duecento, questa zona era una delle più malsane e inospitali di Firenze!

Oggi la basilica di S. Croce, con la sua facciata ottocentesca in marmi policromi, è una delle chiese più grandi e importanti di Firenze.

Al suo interno gli affreschi di Giotto, nelle cappelle Bardi e Peruzzi, ma anche Agnolo Gaddi e altri importanti artisti trecenteschi. S. Croce deve parte della sua fama anche alle sepolture che si trovano al suo interno (oltre 200): Michelangelo, Galileo, Machiavelli solo per citarne alcuni e, non a caso, è anche conosciuta come “Pantheon degli italiani”.

La basilica di S. Croce, ancora oggi la più grande chiesa francescana del mondo, è un maestoso complesso che, oltre alla chiesa, comprende la Sagrestia, con il crocifisso di Cimabue danneggiato durante l’alluvione del 1966; due chiostri, in uno dei quali si affaccia la Cappella Pazzi capolavoro dell’architettura rinascimentale progettata da Filippo Brunelleschi; il museo negli spazi che un tempo ospitavano il refettorio dei frati francescani.

Durata:

circa 2,5 ore

Cosa vedremo:

Complesso monumentale di S. Croce

Punto di incontro:

Piazza Santa Croce, alla statua di Dante Guarda la mappa

Richiedi informazioni e disponibilità sul Tour

Accetta Privacy

Ecco altri tour

Domenica 24 marzo

Il Museo dell'Opera del Duomo

Una storia lunga oltre 700 anni

INFO
Venerdì 8 Marzo

Firenze Resiste

Storia della resistenza a Firenze

INFO
Domenica 17 marzo

Donatello & Michelangelo al Museo Nazionale del Bargello

Lo scrigno della scultura

INFO
Domenica 10 marzo

Le Gallerie degli Uffizi

Museo statale di Firenze

INFO
Domenica 28 aprile

Museo Stibbert

Le passioni di un giovane collezionista inglese

INFO
Sabato 11 maggio

Trekking urbano sul sentiero di Galileo

“Eppur si muove”/ “Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella”

INFO
Domenica 25 febbraio

Galleria dell'Accademia

Scuola di Belle Arti fondata da Giorgio Vasari

INFO
Domenica 05 maggio

La bottega del commesso fiorentino e le Cappelle medicee

Il tempio della famiglia Medici

INFO
Su richiesta

Raffaello e Caravaggio alla Galleria Palatina

Una superba collezione di dipinti

INFO
Sabato 23 marzo

La Firenze di Dante raccontata da Beatrice

passeggiata nella Firenze medievale

INFO
Sabato 13 aprile

I segreti della città del Palio

Siena: non il classico giro città

INFO
Su richiesta

La sinagoga di Firenze

Visita guidata e degustazione kosher

INFO
Su richiesta

Santa Croce: il Tempio delle itale glorie

Un percorso tra arte, memoria e spiritualità

INFO
Sabato 24 febbraio

Trekking urbano dell'Oltrarno

da San Frediano a San Niccolò

INFO
Su richiesta

Rafting sull'arno

Firenze vista dal fiume

INFO
Sabato 30 marzo

Le meraviglie del centro storico di Firenze

Non il classico giro città

INFO
Domenica 07 aprile

Arte, natura e alchimia al Giardino di Boboli

Passeggiata storico-naturalistica nel Giardino di Boboli

INFO
Sabato 20 aprile

Arte e fragranze a S. Maria Novella

La grande basilica domenicana dove arte, fede e scienza si incontrano

INFO
Comments are closed.